12 ott 2020

FTxBocconi: essere protagonisti del cambiamento

Torna FTxBocconi Talent Challenge, una competition globale che vuole contribuire a ridisegnare il mondo del business. Con due grandi nomi a fare da padrino e madrina: l’Università Bocconi e il Financial Times.

Seconda edizione per questa importante iniziativa, che vedrà 150 partecipanti selezionati – divisi in squadre - sfidarsi su diversi campi e lavorare insieme a manager e docenti Bocconi, speciali mentori a supporto sui temi di Marketing, Finanza, Policy e Imprenditorialità. Un’opportunità rilevante anche per creare contatti preziosi in un ambiente stimolante.

Largo alle idee
In pratica si portano nuove idee davanti a una platea variegata composta da professionisti, membri del Board Bocconi, Alumni, giornalisti del Financial Times; un’occasione per provare a lasciare il segno e tentare di ridisegnare il mondo del business in questo scenario di intenso cambiamento.
Via libera dunque a creatività, a soluzioni alternative e alle capacità di traghettare le buone idee in un’execution concreta applicata a un contesto reale. 

La scorsa edizione
La prima edizione ha visto 100 giovani da 40 paesi di tutto il mondo e la partecipazione di speaker come il premio Nobel Michael Spence e il nostro Bocconiano dell’Anno Vittorio Colao. Le tre squadre vincitrici hanno proposto un’app per educare i giovani a risparmiare, un servizio online per aiutare i giovani a investire e una nuova modalità di studiare i gusti dei clienti.

 

Tempistiche
Le candidature sono aperte fino al 24 novembre 2020; la sfida sarà dal 6 al 13 febbraio 2021 in versione online.

I membri dei team finalisti potranno anche sviluppare la loro idea partecipando alle call del 2021 di Bocconi for Innovation (B4i), l’acceleratore dell’Università Bocconi.

Vai al link della Challenge